Se mi segui sulla pagina Facebook – ultimamente dico un sacco di roba su Facebook ò.ò – sicuramente avrai già visto questo:

 

Ebbene sì, il pacco è arrivato sano e salvo tra le mie grinfie e quello che ho ordinato serviva per questo post ♥

L’idea mi è venuta guardando una tipologia di video che spopola tra gli youtubers, sia italiani che stranieri: una sorta di reaction video fatto assaggiando e commentando gli snack stranieri più strani di un particolare Paese. E’ un tipo di video che a me piace un sacco, e quando ho scoperto questo sito che spedisce oggetti e alimenti finlandesi in giro per il mondo, compresa l’Italia, ho pensato di portare quei reaction video sul mio blog.

Cosa prevede il mio Candy Challenge?

 

L’ho chiamata challenge perché la mia è veramente una sfida, proprio come quelle di Youtube.

Mi sono messa sul sito (il link è www.suomikauppa.fi), ho scelto dieci snack finlandesi che non ho mai visto nè assaggiato e li ho comprati allo scopo di provarli.

Enjoy! ♥

Laatupaakarin vanilla snack

 

Questi affari non hanno una descrizione sul sito, comunque sono esattamente ciò che sembrano: patatine al mais tipo le nostre Puff, ma che sanno di vaniglia. Sulla confezione vediamo un fantastico 0% suolaa (0% di sale) e un fantastico orso arancione che dice alkuperäinen, che dovrebbe essere tipo l’originale. Beh, contenti voi.

Il sacchetto è gigante, tipo il doppio di un nostro sacchetto di patatine. Quando l’ho aperto m’è arrivato un odore di vaniglia che faceva decisamente a botte con l’idea delle patatine al mais. Assaggiandole sembrano Puff del peggior discount cinese: non sanno praticamente di niente, ma tendono al dolce e odorano di vaniglia.

Strana combinazione, proprio non mi piacciono.

Voto:  4/10

Ruislandia 100%

 

Sapevo che i finlandesi consumassero regolarmente pane di segale, ma non sapevo che esistessero addirittura le chips. Siccome sono doppiamente scema, non ho preso le chips di segale normali, ma quelle che sanno pure di renna affumicata. Se non ricordo male ci sono anche nella versione piccante e alla cipolla.

Il primo odore che sento aprendo la confezione è quello del cartone. Sì, cartone, quello marrone che non si mangia.

Le chips sono marroni, durette, e hanno un odore amaro. Continuano a profumare di cartone pure quando le assaggi. Il sapore ricorda quello della crosta bruciacchiata del pane, più un qualcosa che somiglia al salame. Ancora non riesco a descrivere il sapore della renna, sorry 🙁

Troppo amaro per i miei gusti. Anzi, dammi un’idea per abbinarlo a qualcosa e riuscire a mangiarlo, perché non so come finirlo! O.o

Voto:  4,5/10

Fazer mustikka – vadelma suklaapatukka

 

 

Ecco le tre barrette al cioccolato.

Nel post vedrai diversi prodotti della Fazer, perché è una marca finlandese che produce cioccolato e dolciumi in generale ed è facile da reperire, è un po’ come la Kinder da noi.

Cominciamo dalla prima barretta in alto: cioccolato fondente con lamponi (vadelma) e mirtilli (mustikka).

 

Il profumo è quello del cioccolato e della fragola, mentre il sapore… mmmah. Non mi fa impazzire. Sa di Big Babol, è un po’ gommosa e dolcissima. Per il resto è una normale barretta al cioccolato.

Voto:  5/10

Susu Original snack

 

Non ho mai sentito parlare di questo Susu, ma sul sito è pieno di confezioni che parlano di Susu originale e allora l’ho preso per capire che caspita è.

Beh, una delusione. E’ una barretta al cioccolato, riso soffiato e caramello che non ha niente di originale. Cioè, il sapore è buonissimo, è dolce e sembra il Mars, quindi se vuoi buttarti su sapori simili ai nostri questo va più che bene, però pensavo ci fosse qualcos’altro.

Voto:  8/10

Fazer mansikkaa ja vadelmaa, valkoista ja tummaa suklaata

 

Ultima barretta, quella bianca e rossa. Barretta fragola (mansikka) e lampone (vadelma), con cioccolato bianco e cioccolato fondente.

E’ morbida, ma non gommosa come la prima barretta. Assaggiandola si sentono il cioccolato fondente e il lampone, sembra esserci anche qualcosa di biscottoso. Il cioccolato bianco fa un po’ strano, ma il sapore è davvero buonissimo. Io e Massimo l’abbiamo finita in pochissimo tempo, lui dice che il sapore ricorda quello del Fruttolo alla fragola.

Comunque è buona, sì sì. Ci piace.

Voto:  9/10

Pätkis Mini Bites

 

Questa confezione contiene cioccolatini alla menta.

Un altro sapore molto diffuso tra gli snack finlandesi, è quello di menta. Non ho mai assaggiato il cioccolato alla menta, quindi ho preso questa confezione.

Tralasciamo il fatto che mi sono arrivati mezzi sciolti, come vedrai tu stesso l’aspetto non è dei migliori. Appena apri la confezione t’arriva ‘sta zaffata di menta che poi rimane forevah nell’aere, infatti non ho ancora finito i cioccolatini e ogni volta che apro la credenza mi faccio una sniffata di menta da paura.

Sul sapore devo dire la verità: sono più buoni di quanto pensassi. Sanno di cioccolato e lasciano la sensazione fresca di menta in bocca. Temevo che avessero un ripieno liquido o qualcosa di simile, invece la menta è sciolta proprio nel cioccolato!

Visto che sono un po’ brutti e scomodi da offrire ad eventuali ospiti (non sono incartati), stavo pensando di usarli per prepararci qualche dolce, ma chiaramente non ho idee. Ho provato a farli sciogliere a bagnomaria per decorarci dei biscotti, ma non s’è sciolta una mazza. Lasciami un commento se sai cosa potrei farci!

Voto:  7/10

Salmiakki

 

Chiunque vada in Finlandia deve affrontare questa specie di prova di coraggio che consiste nell’assaggiare la famosa liquirizia salata finlandese, il salmiakki. I finlandesi lo acquistano in pastiglie, in caramelle, ci fanno una marea di snack e pare che c’abbiano fatto pure il gelato. Sì, il gelato alla liquirizia salata.

Appena ho messo la caramella in bocca ho sentito subito il salato, e questo m’ha fatto fare una faccia tipo questa. Subito dopo è arrivato il sapore di liquirizia. Poi di nuovo salato e faccia. Poi liquirizia. E poi faccia. *ripetere finché non finisce la caramella

Massimo dice che sa di Tabù, ma è meno amara. A me la Tabù fa schifo da sempre, quindi non saprei.

Voto:  6/10

Fazer mustikkapiirakka

 

Mustikkapiirakka significa torta di mirtilli, ed è anche il nome di un dolce tradizionale finlandese che viene preparato in molti modi diversi, con o senza panna acida, con la marmellata o coi mirtilli freschi interi. Avrei voluto assaggiarla a Helsinki ma non ci sono riuscita, e quando l’ho vista sul sito mi sono gasata tantissimo. Non sarà quella originale preparata in casa, ma forse ci si avvicina un pochino, no?

Nella confezione ho trovato due tortine morbidiiiissime e profumate, talmente morbide che si sono rovinate con la spedizione del pacco. Io e Massimo le abbiamo assaggiate e ciao. L’estasi. Porca paletta. E’ dolce ma non troppo e all’interno nasconde un ripieno morbido di marmellata di mirtilli, buonissimo. Le abbiamo letteralmente divorate. Non avrei dato una lira a questi dolcetti, e invece… se vai in Finlandia e capiti in un supermercato PROVALI! Sono buonissimi!

Voto:  10/10

Vohvelit kaakao-vanilja

 

Vohvelit vuol dire wafer o cialda, quindi la traduzione è abbastanza semplice: wafer al cacao e vaniglia.

Sinceramente non mi ricordo perché volevo provare questi wafer, probabilmente volevo prendere quelli alla fragola e mi sono confusa. Sono wafer al cacao identici ai nostri, anche nel gusto, solo un po’ più alti. Sono buoni.

Voto:  8/10

Imatran riisipiirakka

 

Di queste ho parlato nel diario del viaggio a Helsinki. Sono tortine a base di farina di segale ripiene di un porridge al riso. La ricetta sarebbe originaria di Imatra.

Non c’è molto da dire, nel senso che sono identiche a quelle che ho assaggiato a Helsinki sia nell’aspetto che nel sapore. L’odore è di pane di segale, tipo la crosta amara del pane, mentre il ripieno è un po’ strano: c’è il riso e un vago sapore d’uovo e burro, ma è piuttosto insipido. Continua a non piacermi come la prima volta che l’ho assaggiato.

Voto:  4/10

 

Siamo giunti alla fine! Ti è piaciuto questo nuovo argomento? Conosci altri siti o modi per assaggiare altri snack stranieri? C’è un Paese che ti stuzzica più di altri? Che pensi di questi snack finlandesi?

Lasciami un commento qui sotto e condividi se il post ti è piaciuto! 🙂