AsiaCandy ChallengeGiappone

Candy Challenge: 10+1 snack dal Giappone (parte 1)

Se non sai cos’è il candy challenge: è una sfida contro me stessa con dieci snack stranieri che non ho mai assaggiato. Faccio la foto ad ogni snack, descrivo il sapore e le mie impressioni e infine gli do un voto da uno a dieci. Quale sarà il migliore? E quale sarà il più strano?

Nella prima sfida ho assaggiato dieci snack finlandesi, stavolta tocca al Giappone!

Ho comprato gli snack dalla pagina Facebook Hell’s Shop Kawaii che vende snack giapponesi in Italia. Le cose che ordini arrivano in pochi giorni, come un pacco nazionale. A me è arrivato anche un omaggio. Davvero geniale!

Questi sono i dieci snack che ho scelto. Ho evitato snack al sapore pizza o hamburger, mi sono concentrata su cose che mi sembrano tipiche giapponesi e che proprio non conosco.

Iniziamo!

Umaibo tonkatsu sauce

Umaibo tonkatsu sauce

Cominciamo alla grande con uno snack che detto così pare ‘na parolaccia, tonkatsu. Giuro che non l’ho scelto per questo. Ho cercato tonkatsu su Internet e zia Wiki mi ha spiegato che si tratta di un piatto giapponese a base di cotoletta di maiale fritto, con cavolo e zuppa di miso. Questo snack dovrebbe sapere di tutta ‘sta roba? Aiuto!

Umaibo tonkatsu saune aperto
Aprire una confezione a membro di segugio: fatto ✓

E’ un bastoncino con un buco al centro che ha la consistenza delle Puff, le patatine al formaggio a forma di pallina. L’odore non è male, sa di patatine al formaggio e pizza. Pure assaggiandolo sa di patatine al formaggio e pizza, ammazza. Mi piace molto, ma dubito che questo sia veramente il sapore del tonkatsu! o.O

Voto: 9/10

Umaibo a pallina ripieni di cioccolato

Umaibo a pallina ripieni di cioccolato
Ciao sole che rendi tutto giallo.
Umaibo a pallina ripieni di cioccolato

Gli Umaibo sono tra gli snack più gettonati tra gli youtubers che fanno le sfide con gli snack, ed ero curiosa di provarne anche uno dolce. Chiaramente ignoro il vero nome di questo qui al cioccolato, riporto quello che sta scritto nella pagina di chi me l’ha venduto.

Aprendo la confezione arriva l’odore di merendina tipo Yo Yo, ce l’hai presente? Questo qui. Però questo sa un po’ più di cinesata.

Sono quattro pallette, sono molto morbide al tatto e somigliano vagamente ai mini bignè al cioccolato, però sanno di… merendina al cioccolato del discount. Non mi fa proprio impazzire.

Voto: 6/10

Mogu Mogu all’arancia

Mogu Mogu all'arancia

Dopo averlo ordinato ho letto, non ricordo dove, che in realtà il Mogu Mogu non è una bevanda giapponese, e infatti sulla bottiglietta c’è scritto che viene dalla Thailandia. Vabbe’, ormai l’ho preso e ce lo teniamo. Famosissimo quello alla pesca, è una bevanda a base di arancia (nel mio caso) con pezzettini di gelatina, in teoria gelatina al cocco.

Qui possiamo osservare i pezzettini di cocco svolazzanti e la mia fantastica tenda

Sa di Gatorade all’arancia, non so se hai presente. Le gelatine dentro fanno un po’ impressione, sono strane quando finiscono in bocca, però ci si abitua facilmente e comunque non sanno di una cippa.

La bevanda è buona, ma confermo che sa proprio di Gatorade all’arancia. Non riesco a berla sapendo che non devo andare in palestra ._.

Voto: 7/10

Popin’ cookin’ Sushi

I popin’ cookin’ sono dei kit con formine e polverine che ti fanno costruire il tuo snack, nel senso che lo crei e lo cucini tu aggiungendo solo un po’ d’acqua. Questi snack, una volta fatti, somigliano a cibi veri famosi (tipo le mini patatine e l’hamburger del Mc Donald’s, una pizza, un gelato, in questo caso somiglierà ad un piatto di sushi) e a volte sanno di caramella, altre volte cercano di riprodurre il sapore dei cibi a cui somigliano. Non chiediamoci cosa c’è dentro, ho paura di saperlo.

Vorrei documentare il procedimento che seguo per creare distruggere il mio sushi, e visto che ho preso due kit e la cosa diventa complessa, non li aprirò oggi ma pubblicherò un post a parte prossimamente. Comincia pure a ridere.

Pucchito candy arancia/pesca

Pucchito candy arancia/pesca
Notare il meraviglioso cambio di luce tra una foto e l’altra. Grazie sole, ti amo.

Queste dovrebbero essere caramelle all’arancia e alla pesca. C’erano anche altri gusti, ma ho scelto loro perché pare che combinando caramelle dei due sapori ne esca fuori uno misterioso!

L’odore nella confezione è tipo di pesca fortissimo, ma anche di dolce. Le caramelle sono GIGANTESCHE, non so se si nota sulla mia mano con le rughe da vecchia.

Provo prima la rosa a forma di stellina stellona. Oh, sa di fragola. Perché sa di fragola? L’altra sa di arancia. Sono buonissime! Ora le provo insieme. Mmm, boh. Io sento i due sapori distinti, fragola e arancia, niente di così elettrizzante .__. le provo ancora? Provo ancora. No, nada. Fragola e arancia. Uguale a prima.

Voto: 9/10

Oreo al gusto torta di compleanno

Oreo al gusto torta di compleanno

Hai letto bene. Oreo al gusto “torta di compleanno”. Potevo non prenderli?

I biscotti sono dentro una confezione di plastica e l’odore è fortino, sa di dolce, di… oh, a me ricorda l’odore del pandoro, quello semplice alla vaniglia. E giuro che non l’ho mangiato a Natale. Annamo bene. Ora li provo. No, non sanno de pandoro. Meno male. Sanno di Oreo normali e la crema dentro è alla vaniglia, niente di scandaloso. Sono buoni! L’unica particolarità è che nella crema ci sono degli zuccherini colorati di verde, rosa e arancio.

Voto: 9/10

Cotton Candy Soda

Cotton Candy Soda

Il gusto soda va parecchio tra gli snack giappi e io non ho ancora capito se è tipo Coca Cola o se non c’entra una mazza. Nella bustina comunque c’è dello zucchero filato al gusto soda. Non mangio lo zucchero filato da una vita.

L’odore è di zucchero potente. Anzi, no. Sa di caramelle gommose alla fragola. Sì, fragola. La accendiamo, Gerry.

Lo zucchero filato è una specie di panetto azzurro che pare il materasso di Barbie, e sotto c’è pure una sorta di tovagliolino di carta plastificata. Proviamo er materasso. Oh, fermi tutti. E’ buono. Non è gommoso come sembra e non è materassoso. Ottimo. Però parliamo un secondo del sapore. All’inizio sa di caramella alla fragola, ma se prendi un pezzetto più grande è un po’ aspro. Non aspro che ti rientra la faccia, solo un pochino aspro. Se prendi un mucchietto ancora più grande di zucchero succede una cosa ancora più simpatica, lo zucchero s’ammucchia e viene fuori un chewingum! o.O Che cosa bizzarra. Ma soprattutto CHE COSA HO MANGIATO?!

Voto: 8,5/10

Ramune chocolate

Ramune chocolate

Queste sono palline di cioccolato e ramune, e il ramune dovrebbe essere sempre il gusto soda, che come avrai capito, è blu. Meglio non dire cosa penso guardando queste palline. Ho assaggiato il materasso di Barbie, le cacche dei Puffi non mi spaventano.

Di nuovo odore di caramella alla fragola. Bene, siamo giunti alla conclusione che il gusto soda sa di fragola. Il sapore però è molto strano. Inizialmente ha lo stesso sapore dello zucchero filato, fragoloso e leggermente aspro, però dopo si sente un vaghissimo, ma vaghiiiiisssimo, accenno di cioccolato. Mah. No, non mi piace questa. Anna ha detto no alla cacca dei Puffi.

Voto: 5/10

Popin’ cookin’ Takoyaki

Popin' cookin' Takoyaki

Questo l’ho scelto perché fondamentalmente cerco di uccidermi e di farlo sembrare un incidente. Ora che guardo la confezione me ne sono davvero convinta. Questo kit cerca di riprodurre il takoyaki, che è un piatto giapponese tipico di Osaka a base di polpo fritto. E si sa che gli snack giapponesi a base di pesce sono disgustosi. Vuoi morire Anna? Non c’è altra spiegazione.

Lo aprirò nel secondo post insieme al kit sushi, come ho detto sopra. E morirò in diretta, così alzo gli ascolti.

Pucho di Love Live

Pucho di Love Live

Love Live dovrebbe essere un anime giapponese, mentre i pucho sono “caramelline morbide con una sorpresa“. Queste non le avevo scelte io ma me le sono fatte consigliare, perché l’ultimo snack che avevo scelto era finito.

Le confezioni sono due. Apro prima la gialla, quella piccola. Ah, ecco cosa si intendeva con “sorpresa”, c’è un cosino da appendere a qualcosa con una tipa bionda, credo che sia un personaggio dell’anime. Nell’altra confezione invece ci sono caramelle gommose alla fragola, tipo Big Babol ma più chiare, con un ripieno rosa che esce da un buchino. Non ho nulla da aggiungere, sono classiche caramelle gommose alla fragola.

Voto: 7,5/10

Snack a palletta non identificato [omaggio]

Snack a palletta non identificato

Questo l’ho già visto in qualche video, ma non so come si chiama. Mi è stato inviato in omaggio, quindi grazie! Se sai il nome me lo scrivi in un commento? Le scritte sono incomprensibili!

E’ una pallina bianca gommosa, e non ha odore. Nella seconda foto la vedi mezza disintegrata perché s’era attaccata alla bustina e non riuscivo a tirarla fuori. #ladelicatezza
Sembra un marshmallow alla fragola, la consistenza è la stessa, e c’ha un ripieno gelatinoso rosah fosforescenteh. Cavolo, è buono! Pensavo molto peggio! Ma è fighissimo! *___*

Voto: 9/10

Il vincitore è… mmm. La pallina bianca, lol. Di sicuro è la più strana. Gli snack che mi sono piaciuti di più però sono le caramelle alla pesca (pesca?) e arancia e il primo Umaibo, quello che sa di pizza ma non è, serve a darti l’allegria.
Alla fine non mi è andata così male, pensavo che molti snack fossero quasi immangiabili e invece, almeno questi che ho assaggiato oggi, sono quasi tutti buoni. L’unica cosa è che avrei dovuto prendere più cose salate, per bilanciare meglio.

 

Presto arriverà il post coi popin’ cookin’, sempre sperando che oggi non mi esploda qualche organo vitale. Tu hai mai assaggiato qualcuno di questi snack o cose simili? Quale ti ha incuriosito di più? Quale non assaggeresti mai?