browsing category: Chiacchiere

ChiacchiereFriday Talk

Friday Talk #1: novità sul blog

Settembre è il nuovo gennaio. Questa non l’ha ancora detta nessuno, vero?

Io ci credo tantissimo, specialmente quest’anno che sono riuscita a prendermi le ferie estive quando le prende la gente normale, cioè ad agosto.

Chi dice che è meglio andare in vacanza quando non ci vanno gli altri dice un’enorme cazzata. L’anno scorso me trovavi sul raccordo a Ferragosto con quaranta gradi all’ombra, e sono andata in ferie quando gli altri facevano il cambio stagione per l’inverno. Quando sono tornata dal Giappone per me era settembre e per gli altri era metà ottobre. Dicevo in giro di essere appena tornata dalle ferie estive e la gente mi guardava come se mi fossi drogata pesantemente.

Tipo così.

Comunque sono tornata a Roma con una vagonata di nuove idee per il blog, e la prima è questa: il Friday Talk!

Il Friday Talk andrà principalmente a sostituire il Mese in 8 Punti e la mia fissa del dover dire per forza qualcosa almeno una volta al mese. Gli otto punti iniziavano ad annoiarmi, non trovavo sempre qualcosa da raccontare e lasciarlo “in bianco” mi scocciava.

Il Friday Talk ha due caratteristiche: primo, non ha punti fissi né argomenti, è una chiacchierata libera su cose personali (riflessioni, scoperte fighe, impressioni) o su cose che riguardano il blog; secondo, lo pubblicherò quando avrò qualcosa da dire, ma sempre e solo di venerdì. Easy.

Vorrei che il Friday Talk fosse uno di quei post da leggere comodi sul divano, nel pomeriggio, davanti ad una tazza di caffè. O almeno, io cercherò di scriverli in quest’ottica.

Detto questo, il primo Friday Talk parlerà delle novità che intendo portare qua sul blog.

La prima per esempio dovresti, a occhio e croce, averla già notata. Ti piace il nuovo tema?

A me sì, ‘na cifra. Trovo che sia più facile da navigare e più bello da vedere. Sto ancora modificando delle cose, tipo le immagini in evidenza dei quasi 300 post pubblicati, ma piano piano finirò tutto. Ho qualche dubbio sul logo, non so se mantenere questo che avevo già o farne uno nuovo. Tu che ne pensi?

E a proposito, ti chiedo un favore: se qualcosa non funziona, se non riesci a condividere i post sui social, se non riesci a commentare, se non riesci a vedere qualcosa, fammelo sapere. Puoi lasciarmi un commento sotto questo o qualsiasi altro post, o scrivermi sui social. Grazie mille se lo farai!

La seconda novità riguarda la pubblicazione dei post.

Mi sono presa una specie di anno sabbatico, come penso avrai notato, durante la quale ho pubblicato post molto più raramente. Avevo iniziato a vivere la pubblicazione settimanale dei post con angoscia, specialmente se non trovavo argomenti particolari da proporre, realizzando ad un certo punto che non ne valeva la pena. Se soffri d’ansia sicuramente capirai ancora meglio cosa intendo.

Ora sto meglio, mi sono ripresa, ma sento il bisogno di tornare a pubblicare con più regolarità. Per questo motivo ho deciso che tornerò al post del lunedì, ma ne uscirà uno ogni due settimane.

I prossimi argomenti saranno la Finlandia, su cui scriverò diversi post anche mangerecci, e tornerò a parlare di Giappone perché mi sono persa per strada il post sui ristoranti da consigliarti a Tokyo. I primi di ottobre tornerò a Rimini per una collaborazione, quindi spunterà fuori anche qualcosa sull’Emilia Romagna.

Il prossimo post in ordine temporale sarà un po’ personale: ti parlerò dell’esperienza di studio in Finlandia, che coincide anche col mio primo viaggio da sola. Ti anticipo che non è stato facilissimo.

Non so se scriverò qualcosa su Corfù: ci sono stata ad agosto dopo la Finlandia (sul mio Instagram puoi ancora vedere le Storie che ho fatto lì, le trovi tra quelle in evidenza) ma lì avevo bisogno di staccare la spina e non è che ho girato molto l’isola da turista. Magari posso parlarti di Corfù Town e Benitses.

L’ultima cosa che voglio dire è una domanda: sto pensando anche di scrivere post più brevi e concisi. Vorrei che questo blog fosse qualcosa di leggero e piacevole da leggere, e non una cosa che annoia o porta via le mezz’ore. I diari di viaggio restano, ma mi impegnerò anche lì per fare post più brevi e soprattutto per pubblicarli tutti nel minor tempo possibile. Mi fai sapere cosa pensi anche di questo? Per me è molto importante. Sono una maga delle pippe mentali, io.

Grazie. ❤

Read More
1 2 34
Page 1 of 34