FinlandiaRicette finlandesi

Dolci finlandesi facili: ricetta del pancake delle Isole Åland

Il pancake delle Isole Åland, in finlandese Ahvenanmaan pannukakku e in svedese Ålandspannkaka, si cuoce al forno ed è uno dei dolci finlandesi più facili da preparare. Ero curiosa di provare a farlo da un bel po’ di tempo e finalmente questa estate ci sono riuscita, anzi, se mi segui su Instagram hai già potuto vedere qualche tentativo andato male, che poi ho recuperato.

Comunque, eccoci qui ad aggiungere il pancake delle Isole Åland alle mie ricette della cucina finlandese. Ecco qualche altra chicca:

Qualche curiosità sulle Isole Åland

Prima di passare alla ricetta, lasciami parlare due minuti di queste Isole Åland: dove si trovano, tanto per cominciare? Quali sono le loro particolarità?

Isole Aland, panorama
[Foto di Patrick Linderstam, Unsplash]

Le Isole Åland (la å si pronuncia “o”) sono un arcipelago di circa 6.500 isole situato tra Svezia e Finlandia, precisamente tra Turku e Stoccolma. Appartengono ufficialmente alla Finlandia, ma i suoi abitanti parlano solo svedese (nel resto della Finlandia si parlano ufficialmente due lingue) e si sentono culturalmente appartenenti alla Svezia, tanto che chiesero a gran voce la riannessione a quest’ultima dopo l’indipendenza della Finlandia dalla Russia, nel 1917. Riuscirono ad ottenere solo uno statuto autonomo.

Hanno una loro bandiera e una loro forza di polizia, sono demilitarizzate e il capoluogo è Mariehamn, che si trova sull’isola Fasta Åland.

AlandsFlag

Mariehamn ha anche un aeroporto, ed il secondo porto più grande della Finlandia dopo quello di Helsinki: entrambi hanno ottimi collegamenti giornalieri sia con la Svezia che con la Finlandia. Quindi se ti sei chiesto come ci si arriva, a ‘ste Isole Åland, la risposta non è “a nuoto” 😀

Dolci finlandesi: ricetta dei pancake delle Åland

Come già detto, questo tipo di pancake somiglia poco a quelli americani, perché si cuoce nel forno e non in padella; inoltre, la ricetta tradizionale di questo pancake vorrebbe il semolino come ingrediente principale, oppure il riso che, però, in passato necessitava di essere importato e quindi non era sempre a disposizione. Un pancake che gli somiglia un po’ di più si trova in Svezia, nell’isola Gotland: si chiama pannkakor e si prepara con il riso e lo zafferano.

Ma ora, passiamo alla cucina finlandese e al nostro pancake delle Isole Åland: questa ricetta è basata su una che ho trovato sul sito Kotikokki, una specie di GialloZafferano finlandese. Ne ho scelta una che non ha il semolino come ingrediente principale, ma la farina.

Ingredienti per 2 persone + aggeggi vari:

  • 2 dl di farina
  • 0,7 dl di zucchero
  • 1/2 cucchiaino di lievito vanigliato
  • 1/2 cucchiaino di sale
  • 4 dl di latte
  • 1 uovo
  • 50 gr di margarina
  • marmellata di prugne
  • panna montata
  • una ciotola
  • una frusta
  • una padellina (o il microonde)
  • un setaccio (o un colino)
  • carta forno
  • una teglia rettangolare dai bordi alti di grandezza intorno ai 20×30 cm
  • … ovviamente un forno!

Procedimento

Accendi il forno a 220°C e metti a scaldare la margarina in una padella, o nel microonde, per farla sciogliere. Deve diventare liquida.

Nel frattempo, metti la farina setacciata in una ciotola e aggiungi il lievito e il sale, mischiando tutto insieme.

Aggiungi il latte poco alla volta, mescolando bene con la frusta.

Aggiungi l’uovo intero e la margarina sciolta, e mescola bene fino a formare un composto piuttosto liquido e privo di grumi.

Versa il composto nella teglia già foderata con la carta forno, e inforna a 220°C per 30 minuti.

Fai raffreddare e poi taglia il pancake in quattro parti, servendone una fetta a testa oppure due, una sopra all’altra.

Guarnisci con un po’ di marmellata di prugne e, se ti piace, una spruzzata di panna montata.

Dolci finlandesi: ricetta del pancake delle isole Aland
Cucina finlandese: ricetta del pannukakku, isole Aland

Se provi questa ricetta, taggami sui social o scrivimi un commento e fammi sapere com’è andata! Seguimi su Facebook e Instagram per rimanere aggiornato sui prossimi articoli, e per partecipare ai quiz finlandesi che propongo nelle Storie ogni giorno 🙂