EuropaGrecia

Vacanze al mare: dove alloggiare a Corfù

Il momento batterie scariche prima o poi arriva per tutti, c’è poco da fa’, e quando arriva le cose so’ due: o ti spiaccichi di faccia su qualche marciapiede tipo personaggi di The Sims, o ti pigli qualche giorno di relax completo.

Quest’anno mi sono capitate le ferie estive ad agosto, e dopo la Finlandia ho deciso di fare quello che fanno ‘na cifra di italiani: andare in vacanza in Grecia. Non perché ci tenessi particolarmente ad essere circondata da connazionali, ma perché dovrà pure esserci un motivo se ci vanno tutti. Io so’ come San Tommaso, se non vedo non credo.

In realtà avevo scelto un’altra isoletta, ma una volta appurato che prenotare un traghetto greco dall’Italia è IMPOSSIBILE (almeno su Internet) ho scelto l’isola di Corfù. Facile da raggiungere, prezzi degli hotel più umani rispetto al resto della Grecia, bel mare e buon cibo.

Dove alloggiare a Corfù: perché ho scelto la costa orientale

Allego mappa di Corfù con la posizione dell’hotel per quelli che, come me, avrebbero bisogno di tatuarsi destra e sinistra, occidente e oriente, ovest ed est sulle mani per ricordarsi di che cazzo stanno parlando e, soprattutto, da che parte devono andare quando viene data un’indicazione. La Pina docet.

dove alloggiare a corfù mare

I motivi per cui ho scelto la costa orientale sono tre:

  1. l’aeroporto di Corfù si trova sulla costa orientale, quindi meno sbatty per raggiungere l’hotel;
  2. sempre sulla costa orientale si trova Corfù Town, la città più grande di Corfù;
  3. meno sbatty anche per raggiungere, eventualmente, la Grecia continentale o l’Albania, che si trovano a circa venti chilometri in linea d’aria.

Dove alloggiare a Corfù se cerchi un hotel sul mare

L’hotel si chiama Kaiser Bridge Hotel e l’ho trovato su Booking. L’ho scelto principalmente per le ottime recensioni, per altre ragioni che sto per spiegarti e per il prezzo che abbiamo pagato: circa 680 euro per 8 notti in camera doppia con colazione, in pieno agosto.

Una cosa che ho notato della Grecia è che non si trovano hotel con mezza pensione o pensione completa, nonostante i prezzi siano spesso veramente alti solo per dormire e fare colazione. Famo a capisse: per prezzi alti intendo mille euro e oltre per una sola settimana. Per me è no.

Kaiser non significa niente di losco ma viene dal nome di un ponte, il Kaiser Bridge appunto, che sta a duecento metri dall’hotel.

dove alloggiare a corfù mare

Le camere sono abbastanza spaziose, vengono pulite ogni giorno e sono relativamente poche, credo una cinquantina. La struttura è più simile ad una una villa che ad un classico hotel, e il fatto che fossimo in pochi per me è stato un grande pregio perché ci ha permesso di interagire più spesso e in modo più informale coi proprietari.

Si può scegliere la camera con balconcino e vista sul mare, che costa un po’ di più, oppure quella con vista giardino che è un cortiletto interno molto carino e tranquillo.

dove alloggiare a corfù mare

Un altro motivo per cui ho scelto il Kaiser Bridge è che si trova a mezz’ora di bus da Corfù Town e a due chilometri da Benitses, una cittadina di pescatori. Sai com’è, mi son detta, se la sera vogliamo fare una passeggiata… Ecco, no. O meglio, sì la passeggiata te la fai ma solo se a Corfù Town e Benitses ci vai con un mezzo e possibilmente di giorno. La strada di fronte all’hotel è piena di tornanti, senza marciapiedi e poco illuminata, quindi non aspettarti un viavai di gente serale in stile vacanza in Emilia Romagna.

Questo è l’unico difetto che ho riscontrato, se devo essere sincera, ma se non senti il bisogno di andare in giro di sera o se sai già che affitterai uno scooter o una macchina, no problem. Se non sbaglio l’hotel ha pure il parcheggio gratis.

dove alloggiare a corfù mare
Corfù Town
dove alloggiare a corfù mare
Benitses

Il ristorante all’interno è molto comodo proprio per questo motivo: se non hai voglia di cenare a Corfù Town o Benitses puoi fermarti lì e approfittare del menù del giorno o ordinare alla carta.

Il menù del giorno costa 11 euro a testa, si paga a parte e comprende una sorta di antipasto, un piatto principale spesso accompagnato dall’insalata greca e un dolce o la frutta.

dove alloggiare a corfù mare
Cenare (e fare colazione) con questa vista è stupendo

dove alloggiare a corfù mare

dove alloggiare a corfù mare

dove alloggiare a corfù mare

Il buffet della colazione viene servito sulla terrazza del ristorante che dà sul mare ed è decisamente abbondante. Ci sono le bevande a base di caffè, i succhi di frutta, brioche, pane, biscotti, marmellate, uova e salumi, formaggi, cereali. Non mancano la feta e lo yogurt greco da gustare col miele o con la frutta.

dove alloggiare a corfù mare

La spiaggia privata era un’altra ragione valida per scegliere questo hotel. Qui ne avevamo una a disposizione con lettini e ombrelloni gratuiti, niente stabilimento ma un vero e proprio pezzettino di spiaggia solo per i clienti dell’hotel.

Il mare è abbastanza pulito, ci sono un po’ troppi scogli per i miei gusti ma basta armarsi di ciabattine e non mollarle MAI.

dove alloggiare a corfù mare

Infine qualche parola va detta sullo staff.

L’hotel è quasi interamente gestito da una famiglia greca, e sono tutti piuttosto simpatici e disponibili. I primi giorni parlavamo inglese, ma dopo ci siamo arresi all’italiano perché loro lo parlano quasi più dell’inglese e un po’ ci pigliavano in giro ._.

Sì, perché devi sapere che la popolazione estiva di Corfù comprende più o meno 72 greci e 6 milioni di italiani. Qualcuno me lo aveva detto, ma te ricordi San Tommaso? Ecco.

Una manciata di informazioni pratiche

Traghetti da Corfù all’Albania e alla Grecia continentale: non posso aiutarti molto perché alla fine non ci sono andata, e purtroppo i siti dei traghetti greci non sono il massimo. L’unico che si può prenotare su Internet sembra essere il biglietto Corfù Town – Saranda (Albania) con Direct Ferries che però, ripeto, non ho provato. Qui ho trovato la tabella degli orari dei traghetti da Corfu Town a Igoumenitsa (Grecia continentale). Un’altra cosa da vedere è l’isola di Paxos, un’isoletta di Corfù che sembra proprio bellina. Di sicuro in reception saprebbero darti qualche informazione in più su come ci si arriva e su dove acquistare i biglietti.

Come raggiungere Corfù dall’Italia: direi che l’opzione “a nuoto” la possiamo scartare per problemi logistici, quindi propongo l’aereo. Io ho usato Ryanair perché aveva il volo diretto da Roma Ciampino, ma ci volano anche Aegean Airlines e Olympic Air con scalo. Prova a guardare su Google Flights per le altre città (se ti serve aiuto leggi il mio post su come trovare i voli più convenienti). Se hai intenzione di andare a Corfù ad agosto ti consiglio di dare un’occhiata al volo intorno a gennaio o febbraio e no, non sto affatto scherzando: io ho prenotato ad aprile per il 22 agosto (ad APRILE) e il volo ci è costato circa 500 euro per due persone, con Ryanair che era pure la più economica. Un mio amico sta ancora a ridere per la faccia che ho fatto quando l’ho scoperto. Maledetti.

Come raggiungere l’Hotel Kaiser Bridge dall’aeroporto: te lo dico sinceramente, se non hai due ore da perdere prendi un taxi, costa 30 euro (sono neri con la targa superiore gialla, stabilisci la cifra prima di salirci), altrimenti puoi prendere gli autobus ma ti avverto che i bus corfioti sono più assurdi di quelli italiani. Ne passa praticamente uno all’ora, si viaggia schiacciati come le sardine, gli autisti sono sempre incazzati e gli orari esposti non sono quelli dell’arrivo alla fermata, ma quelli della partenza dal capolinea. Noi ci abbiamo messo due giorni e svariate ore di attesa sotto al sole per capirlo.

Il bus che va dall’aeroporto a Corfù Town è il n°15 e ci mette circa un quarto d’ora; per arrivare all’Hotel Kaiser Bridge devi scendere al capolinea del n°15 e poi dirigerti verso il capolinea del bus n°6 che va a Benitses. L’hotel si trova a tre quarti di strada, ci vuole mezz’ora piena e la fermata si chiama come l’hotel.

I biglietti dell’autobus variano in base alla lunghezza del percorso (o in base all’area dell’isola? Boh) e costano 1,70 euro dall’hotel a Corfù Town e 1,20 euro da Corfù Town all’aeroporto, o dall’hotel a Benitses. Puoi acquistarli alla reception e vanno timbrati appena sali sull’autobus.

Ultimo consiglio: per sapere quando passerà l’autobus sotto all’hotel devi calcolare una mezz’oretta abbondante dall’orario di partenza da Corfù Town, e tra i dieci e i quindici minuti dall’orario di partenza da Benitses. Ti lascio il sito della Corfu City Bus per vedere le partenze e qualche altra info, è in italiano e il tabellone si può anche scaricare sul telefono. Auguri.