thumimg

Food Truck Fest: il miglior street food d’Italia a Roma

Italia

lafolle 25 Aprile 2016 0

Trastevere è una delle zone più belle e caratteristiche di Roma, lo sanno tutti, e l’occasione giusta per tornarci è arrivata quando ho saputo del Food Truck Fest, il festival dello street food sui… food truck, i furgoncini!

Il Food Truck Fest infatti è il festival itinerante dei furgoncini che vendono i paninazzi e le migliori delizie dello street food italiano. Perché mo si dice street food, mica cibo di strada. Street food fa sempre più cool. Cool is the way. Più cool per tutti. Cool everywhere.

Un festival dello street food come questo non poteva lasciarmi indifferente troppo a lungo, specialmente da quando ho saputo che ci avrei trovato i camioncini dello street food siciliano. La Sicilia viene a trovarmi sotto casa – beh, quasi – con la sua carrettata di panelle e io non partecipo? STAI SCHERZANDO?!

Festival street food Roma: furgoncino de La Panella
Furgoncino de La Panella

Cos’è il Food Truck Fest

Il Food Truck Fest riunisce i furgoncini di street food migliori d’Italia in un festival solo, in questo caso a Roma. Supplì, panzerotti, cartocci, dolci tipici: la tradizione italiana, la cultura e la ciccionaggine in un festival solo. A marzo era a Trastevere, a dicembre stavano al Testaccio, a luglio alla Farnesina.

In realtà un Food Truck Fest ci sarebbe anche oggi 25 aprile: quaranta furgoncini saranno al Testaccio dalle 12.00 alle 15.00, a Città dell’Altra Economia, in Largo Dino Fisullo.

Quello che abbiamo visto noi a Piazza Mastai era decisamente più piccolo.

Il Food Truck Fest a Roma: l’apoteosi

Io e mia madre quel giorno siamo partite da casa con l’idea di assaggiare TUTTO quello che ci sarebbe capitato a tiro, per poi renderci conto che ci serviva un piano di attacco ben organizzato. Il cibo di strada ti riempie subito anima e stomaco, è risaputo. Ti riempie pure di cellulite, se è per questo, ma per quello ci vuole qualche settimana…

E quindi… ci siamo date delle priorità:

“Ma’, io te lo dico: le panelle sono MIE.”

“Ok, io vado a fa’ la fila per le polpettODDIO LE OLIVE ASCOLANE AL TARTUFO! HAI VISTO LE OLIVE ASCOLANE AL TARTUFO?!”

“Le prendo dopo le panelle!”

“E il tiramisù?! C’E’ IL TIRAMISU’, GUARDA, GUARDAAAA!!“

“Mamma, calmati. Tocca esse’ precisi nella vita: prima il salato, poi er dolce.”

“C’hai ragione. Ah, prendo pure er fritto di mare.”

E così, la prima tappa è stata lei: La Panella.

Per un mio tragico errore nella scelta del menù, al posto delle panelle ho assaggiato i panastick, che sembrano le patate fritte in stick ma sono fatti di panelle. Erano buone ed erano fatte di panelle, quindi va bene lo stesso.

Nell’elenco delle delizie de La Panella c’era pure il dolce, e abbiamo assaggiato l’iris: un dolcetto siciliano di pasta lievitata fritta e farcita con ricotta e cioccolato. Te dico fermate.

Subito dopo ci siamo buttate su un cartoccio di olive ascolane miste di Migliori: è così che ho assaggiato i cremini fritti marchigiani: palline simili alle olive ascolane, ma fatte di crema pasticcera fritta. Una bomba!

Food truck fest: lo street food de La Panella
I panastick de La Panella
Street food marchigiano: un cartoccio di olive ascolane normali e nere, e cremini fritti
Olive ascolane e cremini

Nel frattempo gli arrosticini di Apemagna avevano già riscosso un certo successo: noi stavamo al festival da mezz’ora e già s’era formata una fila assurda. Nell’attesa ci siamo buttate sui fritti di mare e terra di Fritto Dorato.

Finiti quelli, la fila da Apemagna sembrava addirittura più lunga e abbiamo dovuto lasciar perdere, ma ci siamo rifatte col tiramisù in diretta di Kombinando. Nel senso che ce lo hanno proprio preparato in diretta!

Due cestini di fritti al Food Truck Fest
Un par de fritti
Una signora che prepara il tiramisù
Il tiramisù preparato in diretta
Il tiramisù pronto del festival dello street food
E poi te lo magni!

Oh, la vita va vissuta. La vita è un brivido. E tu non hai idea dei brividi che mi sono venuti pensando a tutti gli addominali che mi costringerebbe a fare Daniele – l’istruttore della palestra – se solo sapesse del Food Truck Fest.

Infatti Daniele non saprà una cippa, AHAHAH.

O forse lo saprà comunque. Daniele lo sa sempre quando ti sfondi come se non ci fosse un domani, lo sente sniffando l’aria come fanno i gatti. Forse misura il girovita alla gente sbattendo le ciglia. Daniele Salvagirovita Beghelli.

Oggi sto leggermente esagerando con le cazzate.

Come trovare le tappe del Food Truck Fest

Per conoscere le tappe, gli orari e i furgoncini che troverai al prossimo Food Truck Fest tieni d’occhio il sito ufficiale Food Truck Fest.

Puoi anche inserire l’indirizzo email ed iscriverti alla newsletter del sito, così riceverai tutti gli aggiornamenti lì, nella tua casella di posta elettronica. Io ho fatto così. Mai perdere l’appuntamento col grasso. MAI.

→ Leggi anche: torno all’ingrasso col Festival Europeo del Cibo di Strada

Non dimenticare di condividere questo post se ti è piaciuto! Seguimi su Facebook e Instagram per rimanere sempre aggiornato/a sui prossimi festival e sui nuovi articoli!

Tags:
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *