thumimg

Letteratura di viaggio: L’anno della lepre, Arto Paasilinna

Finlandia / Libri finlandesi

lafolle 30 Agosto 2013 0

Parliamo di un altro libro che ho letto di recente: siamo sempre in Nord Europa ma, stavolta, ci spostiamo verso la Finlandia con “L’anno della lepre” di Arto Paasilinna.

L'anno della lepre di Arto Paasilinna

Devi sapere che la Finlandia è un Paese che mi affascina moltissimo, e che raramente riesco a trovare libri che ne parlano. Aver trovato L’anno della lepre è, per me, una grossa soddisfazione!

Recensione de L’anno della lepre

L’anno della lepre parla delle avventure del giornalista finlandese Kaarlo Vatanen, originario di Helsinki. Kaarlo ha un lavoro che non lo appassiona più, una moglie insopportabile e una vita monotona. Un giorno è in viaggio per lavoro assieme ad un fotografo, e per sbaglio investono una lepre con l’auto. La bestiola scappa con una zampa rotta, e Vatanen chiede al fotografo di fermarsi per cercarla. Trova la lepre, le fascia la zampa e la prende con sé, senza tornare alla macchina ma, al contrario, allontanandosi. Qui inizia il suo viaggio solitario verso il nord della Finlandia. Kaarlo sopravvive accampandosi dove capita, mangiando quello che trova e racimolando qualcosa con lavoretti qua e là, accompagnato solo dalla sua lepre.

Mi piace perché l’idea di mollare tutto e girovagare senza meta, lavorando e vivendo dove capita, è affascinante e il finale non è per niente ciò che mi aspettavo. L’anno della lepre è un libro molto famoso in Finlandia poiché rappresenta al meglio la letteratura finnica contemporanea, di cui Arto Paasilinna è il degno rappresentante.

→ Leggi anche: visitare Helsinki in un giorno

La trama viene descritta così nella postfazione:

“Uno sfondo di leggera tristezza e di velata malinconia, un paesaggio intorno di precisa connotazione naturalistica, un dialogare asciutto, essenziale, incalzante.”

Ci sono dei punti che non mi piacciono, purtroppo. Pur trattandosi di un libro ambientato in Finlandia, l’ambiente che circonda le vicende di Kaarlo non viene descritto così bene: il paesaggio è perennemente innevato e le città vengono solo nominate, giusto per dare l’idea degli spostamenti fisici del protagonista. A differenza del libro di Cavalli, che diceva fin troppo sulle tradizioni e sulla storia, qui si dice troppo poco.

Prezzo: 13,00 €

Editore: Iperborea

Tu lo hai mai letto L’anno della lepre? Cosa pensi della letteratura finlandese?

Non dimenticare di condividere questo articolo se ti è piaciuto. Raggiungimi su Facebook e Instagram per essere sempre aggiornato sui nuovi articoli!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *