Secondo post del progetto #Insiders proposto da Trippando. Se ricordi ho iniziato a partecipare un mese fa con la lista delle dieci cose da fare e vedere a Roma.

Questo mese il tema è “perché visitare…“, Roma nel mio caso.

Perché dovresti visitare Roma?

Motivi per visitare Roma

Sembra facile per una città come questa, eppure ho fatto un po’ di fatica a trovare delle motivazioni per consigliarti una visita nella capitale. Scrivo questo post in un periodo in cui la mia città viene minacciata dai terroristi un giorno sì e l’altro pure, quindi non è proprio facilissimo dirti motivi di visitarla. Io me la farei sotto.

Poi so’ arrivati gli olandesi e… vabbè. Diciamo solo che se li piglio ci metto loro al posto della Barcaccia.

E Marino che cambia il simbolo di Roma e lo fa diventare un coso che sembra più il simbolo di un parco divertimenti, che quello di una città? Vogliamo dare una capocciata anche a lui, per piacere?

Io stessa ho fatto fatica ad apprezzare Roma, almeno finché non mi hanno spedita a lavorare a Napoli. La voglia di tornare a casa è arrivata mooolto prima del previsto e mi ha spinta a guardare la mia città da un punto di vista completamente nuovo.

Eppure, di motivi ce ne sono. Sai perché dovresti visitare Roma?

Per sentirti Italiano, Italiano con la I maiuscola.

Per sentirti piccolo di fronte ad un pezzo di storia del nostro bel Paese.

Per sentire e vedere il Papa, perché puoi essere ateo quanto ti pare ma Roma è anche questo, il centro del Cristianesimo.

Perché tutte le strade portano a Roma, quindi non corri il rischio di perderti. E ci sarà un motivo!

Perché puoi prendere una stradina a caso e trovarti come minimo davanti ad una splendida fontana del Bernini! #truestory

Perché Roma è la città con più chiese al mondo, e se ti piacciono le chiese hai solo l’imbarazzo della scelta.

Perché anche se viene trascurata, ferita, sporcata, insultata, Roma è bella lo stesso.

Perché Roma sa essere una città molto, molto romantica.

Perché puoi imparare a parlare come Er Cipolla.

Per assaggiare il tiramisù di Pompi e confrontarlo con quello di tua zia, che ne prepara uno divino.

Perché ci sono i centurioni dappertutto, anche se non è Carnevale. Pure se so’ tedeschi e gli tirerei un cazzotto in faccia.

Perché se vai a vedere i Castelli Romani con un romano, devi fermarti per strada a comprare il panino con la porchetta di Ariccia. Per forza.

Per leccarti i baffi davanti ad una pasta alla carbonara fatta bene.

Per trovare le dieci differenze tra la pizza napoletana e quella romana, non altrettanto famosa ma buona lo stesso.

 

E tu? Perché visiteresti Roma? Lasciami un commento qui sotto!