facebookpixel
thumimg

Dieci cose principali da vedere a Roma

Italia / Lazio

lafolle 1 Febbraio 2015 0

Torno a parlare della mia amata e immensa Roma: Roma che non sai da che parte cominciare a visitarla, Roma che non basta una vita per vederla tutta. E infatti, di cose da vedere ne ho scelte dieci: ecco le dieci principali cose da vedere a Roma, ciò che un turista non può assolutamente perdere, a prescindere dal periodo che trascorre nella capitale d’Italia.

Dieci cose da vedere a Roma

L’Altare della Patria

L’Altare della Patria o Vittoriano, perché è il monumento dedicato a Vittorio Emanuele II di Savoia, è il mio monumento romano preferito. C’è pure chi lo chiama la macchina da scrivere, a causa della sua forma. Bianco, imponente, bellissimo, e con un gran significato dietro.

Il nome Altare della Patria, infatti, non è un caso: Giuseppe Sacconi volle rappresentare allegoricamente l’Italia intera utilizzando simboli, mosaici e statue. Le quattro statue situate sulle porte del museo, infatti, rappresentano la Politica, la Filosofia, la Rivoluzione e la Guerra. La statua di Vittorio Emanuele II, invece, fu opera degli scultori Enrico Chiaradia ed Emilio Gallori.

Secondo me è ciò che più rappresenta Roma in quanto capitale d’Italia. Da vedere assolutamente. L’ingresso è gratuito, e trovi tutte le informazioni sul sito dei beni culturali.

Altare della Patria: dieci cose principali da vedere a roma

Il Colosseo

Visitare Roma senza farsi un giretto al Colosseo? Praticamente è come non esserci mai stati. Un vero affronto!

Simbolo dell’Impero Romano e delle radici di Roma stessa, l’Anfiteatro Flavio è stato costruito nel I secolo d.C. con lo scopo di ospitare i giochi e gli spettacoli dei gladiatori. Il nome Colosseo viene da una gigantesca statua di bronzo di Nerone che si trovava nelle vicinanze.

E’ entrato a far parte dei Patrimoni dell’Umanità UNESCO nel 1990, insieme alla Basilica di San Paolo fuori le mura, ad alcune zone del Vaticano e al centro storico di Roma.

Per entrare bisogna fare sempre una bella fila, perciò ti consiglio di dare un’occhiata ai tour di Musement a Roma: con loro sono stata ai Musei Vaticani saltando tutta la fila!

Se ci vai mi raccomando, fatti la foto col centurione. Possibilmente uno romano, e non tedesco.

Colosseo - dieci cose principali da vedere a roma

Fori Imperiali

I Fori Imperiali sono una serie di cinque piazze risalenti alla Roma Antica, costruite tra il 46 d.C. e il 113 d.C. che si trovano tra il Campidoglio e il Quirinale. Di questi fanno parte il Foro Traiano, il Foro di Augusto, il Foro di Cesare, il Foro di Nerva e il Tempio della Pace.

Il Foro Romano, invece, è un’area archeologica che rappresentò il centro delle attività della Roma Antica e della società occidentale intera. Fa parte del Parco archeologico del Colosseo.

Dieci cose principali da vedere a Roma: i Fori

La fontana di Trevi

La fontana di Trevi è un altro must della città, e non potevo evitare di inserirla tra le dieci cose principali da vedere a Roma.

Commissionata da papa Urbano VIII nel 1640, la fontana è in stile tardo barocco, larga venti metri e alta ventisei. Si trova su uno degli undici acquedotti che rifornivano Roma, chiamato l’Acquedotto Vergine (Aqua Virgo).

La leggenda vuole che ci si debba girare di spalle e lanciare una monetina nell’acqua per assicurarsi di tornare a Roma.

Purtroppo ci sono sempre una marea di turisti e fare una foto decente spesso è impossibile. Se riesci, vacci in serata.

Fontana di Trevi: dieci cose principali da vedere a roma

Trastevere

L’atmosfera di Trastevere è veramente unica. Se penso a questa zona mi vengono in mente piccole trattorie di cucina romana in mezzo ai vicoletti e agli edifici impreziositi da sottili cascate d’edera. Non a caso, è qui che nacque e si sviluppò il popolo di Roma.

Vicolo S. Margherita, dieci cose principali da vedere a Roma

Piazza Navona

Piazza Navona fu un antico stadio per i giochi e le corse dei cavalli, col nome di Stadio Domiziano come l’imperatore romano che lo commissionò nell’86 d.C.

Successivamente, grazie al suo fondo concavo, lo stadio si trasformò in una sorta di… ehm… lago! Ebbene sì: papa Innocenzo X autorizzò l’allagamento regolare di Piazza Navona durante le calde estati romane, e l’abitudine rimase anche due secoli dopo il suo pontificato.

Oggi Piazza Navona ospita il famoso mercatino di Natale e soprattutto la magnifica Fontana dei Quattro Fiumi del Bernini. Le statue rappresentano quattro fiumi di quattro continenti: il Nilo, il Rio de la Plata, il Gange e il Danubio. Secondo una leggenda, la statua che impersona il Rio de la Plata alza un braccio per proteggersi dal crollo della Chiesa di Sant’Agnese in Agone di fronte a lui, poiché opera di Borromini, rivale di Bernini.

Oltre alla Fontana dei Quattro Fiumi, Piazza Navona ospita anche la Fontana del Moro e la Fontana del Nettuno.

dieci cose principali da vedere a roma: Piazza Navona

Villa Borghese

Se cerchi il parco perfetto a Roma, dove rilassarti nel verde e mangiare qualcosa al volo, passeggiare tra meravigliosi edifici storici e la Casa del Cinema, quello è Villa Borghese.

E poi, a Villa Borghese ci sono i risciò. Una mattina, io e i miei compagni di classe abbiamo saltato la scuola e siamo andati lì, abbiamo affittato dei risciò e ci siamo divertiti a fare lo slalom gigante tra i turisti terrorizzati. In realtà ci stavamo pure ammazzando per qualche pedalata di troppo in curva, ma sorvoliamo.

Sapevi che la forma di Villa Borghese ricorda un cuore?

dieci cose principali da vedere a roma: villa borghese
[Photo by Leo Nordén/Unsplash]

Ponte Sant’Angelo e le sue statue

Ponte Sant’Angelo fu costruito dall’imperatore Elio Adriano nel 136 d.C., infatti il suo primo nome fu Ponte Elio. Collega Roma all’ingresso di Castel Sant’Angelo, attraversando il fiume Tevere. Tra il Quattrocento e la prima metà del Cinquecento fu il luogo dove venivano esposti i cadaveri dei giustiziati e questo, mi rendo conto, lo trasforma in un ponte dal passato un pochino inquietante.

Lungo il ponte ci sono dieci incredibili statue di angeli, tutte da fotografare.

Statua di un angelo sul Ponte Sant'Angelo - dieci cose principali da vedere a roma

Musei Vaticani

Lo so che tecnicamente non siamo nel territorio romano, ma se vieni a Roma e avanza un po’ di tempo, un giretto ai Musei Vaticani è la cosa migliore. Te ne parlo in maniera approfondita nell’articolo → ai Musei Vaticani con Musement

Scala elicoidale dei Musei Vaticani

Cimitero Acattolico

Col Cimitero Acattolico di Roma, conosciuto anche come cimitero degli stranieri o dei protestanti perché è qui che venivano sepolti i non cattolici, finiamo nel quartiere Testaccio. Esiste dal 1716 e i primi ad essere sepolti qui furono i membri della Corte Stuart in esilio dall’Inghilterra.

Il Cimitero ospita delle splendide tombe monumentali e si trova a pochi passi dalla Piramide Cestia e dalle Mura Aureliane. Si può visitare anche con tour guidati. Trovi tutte le informazioni sul sito ufficiale.

Cimitero Acattolico di Roma

La lista delle dieci cose principali da vedere a Roma termina qui, che faticaccia! E tu, sei mai stato a Roma? Cosa ti è piaciuto? Scrivimelo in un commento, e raggiungimi su Facebook e Instagram per rimanere sempre aggiornato/a sui nuovi post!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *