Popoli a confrontoRubricheViaggi

Popoli a Confronto: Italia vs Canada

Popoli a Confronto è tornato! Stavolta si va oltreoceano, perché parleremo con Bethany e il suo Canada!

Popoli a confronto is back! This time we’re gonna go overseas, because we’re going to talk with Bethany, a girl who comes from Canada!

Anna: Ciao Bethany! Puoi dirci qualcosa di te?

Bethany: Sono una studentessa diciannovenne che studia economia, ma ad essere sinceri passo più tempo viaggiando che studiando. Sul blog Progression of Happiness parlo dei miei viaggi in solitaria o zaino in spalla!

Anna: Hi Bethany! Could you tell me something about you?

Bethany: I’m a 19 year old university student studying business, but to be quite honest I travel more than I go to school. I blog at Progression of Happiness about my adventures in solo female travel and backpacking!

 

Anna: Ci sono alcuni post sul tuo blog che parlano dei tuoi viaggi da sola. Tu hai scelto la Cina. Penso che viaggiare da soli sia un’esperienza incredibile da fare. Cosa hai provato? E perché hai scelto la Cina?

Bethany: Ho scelto la Cina perché lì c’era la conferenza di un’organizzazione con cui collaboro a scuola! Nessuno poteva andare, così ho deciso che avrei potuto andarci da sola! I miei sono impazziti totalmente, ed è giusto – se non avessi avuto diciotto anni sicuramente non sarei potuta andare. Ero nervosa, ma probabilmente non così nervosa come sarei dovuta essere. Sono andate storte un milione di cose: ritardi degli aerei (che in realtà mi hanno portato a passare una notte gratis a Chicago), mi sono stra-persa e mi sono messa a piangere in un taxi, e tante altre cose. Ma il viaggio mi ha insegnato che posso fare qualsiasi cosa mi venga in mente! Ho superato ogni ostacolo, è stato un viaggio incredibile, ho incontrato persone fantastiche. Consiglierei questo tipo di viaggio a chiunque.

Anna: There are some posts on your blog about your solo trip. You chose China. I think that a solo trip is an amazing experience to do. How did you feel? And why did you choose China?

Bethany: I chose China because there was a conference there for an organization I’m involved with at school! Nobody else could go, so I just decided I may as well go on my own! My parents totally freaked out, which is fair – if I hadn’t been 18 I definitely wouldn’t have been able to go. I was nervous, but not as nervous as I probably should have been. A million things went wrong: flight delays (which actually meant I got a free night in Chicago), getting super lost and crying in a cab, and everything else: but the trip taught me I can do anything I set my mind to! I overcame every obstacle, had an incredible time, met amazing people – I would recommend solo travel to anyone.

 

Anna: In Italia usiamo il doppio bacio sulle guance per salutare amici o persone che conosciamo bene. Ti sembra strano? Fate qualcosa di simile per salutare gli amici nel tuo Paese?

Bethany: I canadesi sono molto più riservati degli italiani, noi decisamente non ci baciamo sulle guance. Se qualcuno lo facesse con me sarei veramente confusa – se non sapessi che si tratta di italiani! In realtà nemmeno ci abbracciamo quando ci incontriamo. Penso che molti europei, e gli italiani in particolare, siano più aperti e affettuosi di noi, e penso sia davvero bello!

Anna: In Italy we usually do the double cheek kiss to greet friends or people that we know well. Does it seem strange to you? Do you do something similar to greet friends in your country?

Bethany: Canadians are definitely more reserved than Italians; we definitely don’t do a cheek kiss. If someone did that to me I’d be very confused – unless of course, I knew they were Italian! We generally don’t even hug when we greet people. I think most Europeans, and especially Italians, are more open and affectionate than we are – and I think it’s a good thing!

 

Anna: Cosa consiglieresti ad una donna che vuole fare un viaggio da sola?

Bethany: DEVI FARLO! Non ascoltare chi ti dice che è troppo pericoloso o troppo pauroso, ti convinceresti di non essere in grado di farlo e invece tu puoi! Io ho paura della mia stessa ombra e non sarei in grado di stendere neanche un topo, ma ho amato quell’esperienza. Prendi un posto dove vuoi andare veramente e cerca tutte le informazioni che puoi: più cose sai, più il tuo viaggio andrà bene. Evita di essere sola di notte, ma per il resto goditi il viaggio, esplora, incontra persone nuove! Sinceramente mi sento più al sicuro andando in giro in viaggio piuttosto che in alcuni posti della mia città, quindi non preoccuparti troppo.

Anna: What would you recommend to a woman who wants to take a solo trip?

Bethany: DO IT!! Don’t listen to anyone who says it’s too dangerous, or too scary, or you won’t be able to do it, because you can! I’m scared of my own shadow and couldn’t fight off a mouse, and I loved the experience. Pick somewhere you really want to go, and research as much as you possibly can: the more you know, the better your trip will go. Try to avoid being alone at night, but other than that – enjoy, explore, and meet new people! I honestly feel safer walking around alone when I travel than I do in some places in my hometown, so don’t freak out too much.

 

Anna: Non sono mai stata in Canada e se dovessi dirti come lo immagino, ti direi città grandi e moderne circondate da foreste verdi. Com’è il tuo Paese?

Bethany: Una cosa da dire sul Canada è che è così diverso! Io vivo sulla costa est e qui non abbiamo grandi città (la più grande dovrebbe avere circa 400.000 persone). Mi piace tutto qui: le coste frastagliate e i parchi nazionali sono meravigliosi. Terranova in particolare è assolutamente stupenda, ho scritto tantissimi post su di lei. Il Canada centrale è pieno di foreste, ma ha anche le città grandi e moderne di cui parli come Toronto e Montréal: tantissime persone vivono in Ontario. E’ bellissimo guidare fuori dalla città e vedere come cambia il paesaggio, da edifici alti fino al cielo ad alberi alti fino al cielo. Le praterie sono meno visitate, ma sono estremamente belle: hanno la fama di essere piatte e noiose, ma ci sono città sorprendenti anche lì. Poi, la mia zona preferita del Paese è in Alberta e in British Columbia, le Montagne Rocciose! Ho sempre amato le montagne e quelle sono assolutamente stupende. Amo il Canada e credo che sia un posto incredibile per chiunque!

Anna: I’ve never been in Canada and if I should tell you how I imagine it, I would say big and modern cities next to lots of green forests. How is your country?

Bethany: The thing about Canada is that it’s so diverse! I live on the East Coast, where we don’t really have big cities (400,000 is the biggest I think). I love it out here: the rugged coasts and amazing national parks are gorgeous. Newfoundland especially is absolutely stunning, I have lots of posts about it on my blog. Central Canada is very forested, but it also has the big modern cities you’re thinking of like Toronto and Montreal: a ton of people live in Ontario. It’s amazing to drive out of a city and watch how the landscape changes from skyscraping buildings to skyscraping trees. The Prairies are less visited, but out of this world pretty: they have a reputation for being boring and flat, but they have surprisingly modern cities too. Then, my favourite part of the country is in Alberta and British Columbia, the Rocky Mountains! I’ve always loved Mountains and these ones are absolutely amazing. I adore Canada and I think it’s an amazing place for anyone to come!

 

Anna: Qual è il tuo cibo canadese preferito? Quale piatto consiglieresti a qualcuno che viene nel tuo Paese per la prima volta?

Bethany: Una delle nostre specialità è la poutine, patatine fritte con crema di formaggio e salsa a base di carne. Io sono vegetariana e non l’ho mai assaggiata, ma se tu non lo sei te la consiglio perché tutti impazziscono per questo piatto! Personalmente sono ossessionata con i Beavertails, che sono sicura esistano solo in Canada. E’ un pezzo di pasta fritta e sottile e puoi decidere cosa metterci sopra tra vari gusti. Il mio preferito è quello all’Oreo, ma anche quello alla Nutella è buono! Mi piacciono i dolci e adoro mangiarli dopo una giornata a sciare.

Anna: What is your favorite Canadian food? What dish would you recommend to someone who comes in your country the first time?

Bethany: One of our specialties is poutine, which is fries with cheese curds and gravy. I’m vegetarian so I’ve never had it, but if you’re not then I would recommend trying it since everybody raves about it! Personally, I’m obsessed with Beavertails, which I’m pretty sure is only in Canada. It’s a flat piece of fried dough, and you have a choice of toppings. My personal favourite is the oreo one, but the nutella is amazing too! I have such a sweet tooth and I love getting these after a day of skiing.

 

Anna: Com’è la relazione tra Canada e Stati Uniti? Qui in Italia sentiamo spesso parlare delle vicende statunitensi, ma non sappiamo mai niente del Canada! Ami andare negli Stati Uniti? Cosa pensi degli americani?

Bethany: Il Canada e gli USA hanno una relazione interessante! Noi siamo più piccoli di loro come popolazione, ma più grandi come dimensioni del Paese. I canadesi si divertono a considerare gli americani dei tonti, ma è solo per scherzare. Penso che il nostro Paese abbia leggi migliori come il matrimonio gay, l’assistenza sanitaria gratuita ecc. ma io sono di parte. Credo che ognuno dei due si senta superiore all’altro, ma finché saremo così indissolubilmente legati ci ameremo a vicenda. Io amo visitare gli Stati Uniti, specialmente New York! Sono una ragazza da città e gli Stati Uniti hanno delle città grandi e stupende. Mi piacerebbe esplorare più posti come il Grand Canyon, San Francisco e Seattle.

Anna: How is the relation between Canada and United States? Here in Italy we always talk about USA news, but we know nothing about Canada! Do you love to go to United States? What do you think of American people?

Bethany: Canada and the USA have a very interesting relationship! We’re so much smaller than them in population but bigger in size. Canadians tend to make fun of Americans for being dumb, but we generally mean it in good fun. I think our country has a lot of better policies like gay marriage, free health care, etc: but then again I’m biased. I think both countries feel superior to the other, but since Canada and the US are so inextricably linked we still love eachother. I do love visiting the US, especially New York City! I’m a city girl and the US has some amazing big cities. I’d love to explore more places like the Grand Canyon, San Francisco, and Seattle.

 

Anna: Qual è il tuo posto preferito nel tuo Paese? E che posti consiglieresti di visitare a qualcuno che viene lì?

Bethany: Ho già parlato un po’ di quest’argomento, comunque il mio posto preferito sono le Montagne Rocciose! Consiglierei anche Alberta e British Columbia (se hai abbastanza tempo vai a Vancouver, Banff, Calgary, Jasper) o Terranova, dove potresti fare un bellissimo viaggio in macchina. La quantità di bellezze naturali in questo Paese è incredibile!

Anna: What is your favorite place in your country? And what place would you recommend to visit to someone who comes there?

Bethany: I already talked about this a bit, but my favourite place in my country is the Rocky Mountains! I would recommend either going to Alberta and BC (if you have a long time hit up Vancouver, Banff, Calgary, Jasper, and some more places) or Newfoundland where you can have an incredible roadtrip. The amount of natural beauty in this country is stunning!

 

Anna: C’è qualcosa di fastidioso che gli italiani fanno spesso in Canada o coi canadesi?

Bethany: Ad essere sinceri, non conosco molti italiani! Di solito vi imitiamo scherzosamente facendo gli esuberanti e gesticolando in continuazione. Non sono ancora mai stata in Italia, quindi non so quanto siano veri questi stereotipi.

Anna: Is there something annoying that Italians usually do in Canada or with Canadian people?

Bethany: To be honest, I don’t know very many Italian people! We tend to affectionately imitate them as very exuberant and as if they talk with their hands constantly. I haven’t been to Italy yet, so I don’t know how true our stereotypes are.

 

Anna: Qual è il tuo Paese preferito nel mondo?

Bethany: Dovrei visitare qualcosa come 180 Paesi prima di risponderti! Il più bel Paese in cui sono stata è probabilmente la Cina, proprio perché è così diverso da qualsiasi altro posto che ho visto. Ho vissuto anche in Australia per un anno quando ero molto giovane, quindi sento un legame speciale con questo Paese. E penso veramente che il Canada sia uno dei posti più belli su questo pianeta. Vivrò in Italia per tre mesi quest’estate e ho la sensazione che potrebbe diventare il mio posto preferito nel mondo!

Anna: Which is your favorite country in the world?

Bethany: I’ll have to visit about 180 more before I can tell you that! My favourite country that I’ve been to is probably China, just because it was so different from anywhere I’ve ever been. I also lived in Australia for a year when I was very young, so I’ll always feel a special connection! And I really think Canada is one of the most beautiful places on this planet. I’ll be living in Italy for 3 months this summer, and I have a feeling it might become my favourite countries in the world!

 

Grazie mille a Bethany per l’intervista!
Il Paese del prossimo post sarà una sorpresa, perché sto aspettando le risposte di diverse persone, comunque fammi sapere se c’è un Paese che ti ispira in modo particolare, magari riesco a includerlo 🙂

Thanks a lot Bethany!