Popoli a confronto

Popoli a Confronto: il Canada e i viaggi in solitaria

Popoli a Confronto è la mia nuova rubrica dedicata alle interviste con alcuni blogger stranieri, che in dieci domande mi racconteranno qualcosa del loro Paese e delle differenze con l’Italia. Questa volta voliamo virtualmente oltreoceano, per scoprire qualche curiosità sul Canada e sui canadesi grazie a Bethany!

Popoli a Confronto: alla scoperta del Canada!

Anna: Ciao Bethany! Puoi dirci qualcosa di te?

Bethany: Sono una studentessa diciannovenne che studia economia, ma ad essere sinceri passo più tempo viaggiando che studiando. Sul blog Progression of Happiness parlo dei miei viaggi in solitaria o zaino in spalla!

Qualche curiosità sul Canada con Bethany

Anna: Ci sono alcuni post sul tuo blog che parlano dei viaggi che hai fatto da sola. Tu hai scelto la Cina. Penso che viaggiare da soli sia un’esperienza incredibile da fare, tu cosa hai provato? E perché hai scelto proprio la Cina?

Bethany: Ho scelto la Cina perché lì c’era la conferenza di un’organizzazione con cui collaboro a scuola! Nessuno poteva andarci, così ho deciso che avrei potuto farlo da sola! I miei sono impazziti totalmente, ed è giusto – se non avessi avuto diciotto anni sicuramente non sarei potuta andare. Ero nervosa, ma probabilmente non così nervosa come sarei dovuta essere.

Sono andate storte un milione di cose: ritardi degli aerei (che in realtà mi hanno portato a passare una notte gratis a Chicago), mi sono persa e mi sono messa a piangere in un taxi, e tante altre cose, ma il viaggio mi ha insegnato che posso fare qualsiasi cosa mi venga in mente!

Ho superato ogni ostacolo, è stato un viaggio incredibile, ho incontrato persone fantastiche. Consiglierei questo tipo di viaggio a chiunque.

Anna: In Italia usiamo il doppio bacio sulle guance per salutare amici o persone che conosciamo bene. Cosa ne pensi? Fate qualcosa di simile per salutare gli amici nel tuo Paese?

Bethany: I canadesi sono molto più riservati degli italiani, noi decisamente non ci baciamo sulle guance. Se qualcuno lo facesse con me sarei veramente confusa – se non sapessi che si tratta di italiani! In realtà nemmeno ci abbracciamo quando ci incontriamo. Penso che molti europei, e gli italiani in particolare, siano più aperti e affettuosi di noi, e penso che sia davvero bello!

Anna: Cosa consiglieresti ad una donna che vuole fare un viaggio da sola?

Bethany: DEVI FARLO! Non ascoltare chi ti dice che è troppo pericoloso o troppo pauroso, ti convinceresti di non essere in grado di farlo e invece tu puoi! Io ho paura della mia stessa ombra e non sarei in grado di stendere neanche un topo, ma ho amato quell’esperienza.

Prendi un posto dove vuoi andare veramente e cerca tutte le informazioni che puoi: più cose sai, più il tuo viaggio andrà bene. Evita di essere sola di notte, ma per il resto goditi il viaggio, esplora, incontra persone nuove!

Sinceramente mi sento più al sicuro andando in giro in viaggio piuttosto che in alcuni posti della mia città, quindi non preoccuparti troppo.

Anna: Non sono mai stata in Canada e se mi chiedessi come me lo immagino, risponderei città grandi e moderne circondate da foreste verdi. Com’è il tuo Paese?

Bethany: Una cosa da dire sul Canada è che è così diverso! Io vivo sulla costa orientale e qui non abbiamo grandi città, la più grande dovrebbe avere circa 400.000 persone.

Mi piace tutto qui: le coste frastagliate e i parchi nazionali sono meravigliosi. Terranova in particolare è assolutamente stupenda.

Il Canada centrale è pieno di foreste, ma ha anche le città grandi e moderne di cui parli, come Toronto e Montréal: tantissime persone vivono in Ontario.

E’ bellissimo guidare fuori dalla città e vedere come cambia il paesaggio, da edifici alti fino al cielo ad alberi alti fino al cielo.

Le praterie sono meno visitate, ma sono estremamente belle: hanno la fama di essere piatte e noiose, ma ci sono città sorprendenti anche lì. Poi, la mia zona preferita del Paese è in Alberta e in British Columbia, le Montagne Rocciose! Ho sempre amato le montagne e quelle sono assolutamente stupende.

Amo il Canada e credo che sia un posto incredibile per chiunque!

Anna: Qual è il tuo cibo canadese preferito? Quale piatto consiglieresti di mangiare in Canada, specialmente a chi viene per la prima volta?

Bethany: Una delle nostre specialità è la poutine, patatine fritte con crema di formaggio e salsa a base di carne. Io sono vegetariana e non l’ho mai assaggiata, ma se tu non lo sei te la consiglio perché tutti impazziscono per questo piatto!

Personalmente sono ossessionata con i Beavertails, che sono sicura esistano solo in Canada. E’ un pezzo di pasta fritta e sottile e puoi decidere cosa metterci sopra tra vari gusti. Il mio preferito è quello all’Oreo, ma anche quello alla Nutella è buono! Mi piacciono i dolci e adoro mangiarli dopo una giornata passata a sciare.

Anna: Com’è la relazione tra Canada e Stati Uniti? Qui in Italia sentiamo spesso parlare delle vicende statunitensi, ma non sappiamo mai niente del Canada! Ami andare negli Stati Uniti? Cosa pensi degli americani?

Bethany: Il Canada e gli USA hanno una relazione interessante! Noi siamo più piccoli di loro come popolazione, ma più grandi come dimensioni del Paese. I canadesi si divertono a considerare gli americani dei tonti, ma è solo per scherzare.

Penso che il nostro Paese abbia leggi migliori come il matrimonio gay, l’assistenza sanitaria gratuita ecc. ma io sono di parte. Credo che ognuno dei due si senta superiore all’altro, ma finché saremo così indissolubilmente legati ci ameremo a vicenda.

Io amo visitare gli Stati Uniti, specialmente New York! Sono una ragazza da città e gli Stati Uniti hanno delle città grandi e stupende. Mi piacerebbe esplorare più posti come il Grand Canyon, San Francisco e Seattle.

Anna: Qual è il tuo posto preferito nel tuo Paese? E che posti consiglieresti di visitare in Canada?

Bethany: Ho già parlato un po’ di quest’argomento, comunque il mio posto preferito sono le Montagne Rocciose! Consiglierei anche Alberta e British Columbia (se hai abbastanza tempo vai a Vancouver, Banff, Calgary, Jasper) o Terranova, dove potresti fare un bellissimo viaggio in macchina. La quantità di bellezze naturali in questo Paese è incredibile!

Anna: C’è qualcosa di fastidioso che gli italiani fanno spesso in Canada, o coi canadesi?

Bethany: Ad essere sinceri, non conosco molti italiani! Di solito vi imitiamo scherzosamente facendo gli esuberanti e gesticolando in continuazione. Non sono ancora mai stata in Italia, quindi non so quanto siano veri questi stereotipi.

Anna: Qual è il tuo Paese preferito nel mondo?

Bethany: Dovrei visitare qualcosa come 180 Paesi prima di risponderti! Il più bel Paese in cui sono stata è probabilmente la Cina, proprio perché è così diverso da qualsiasi altro posto che ho visto. Ho vissuto anche in Australia per un anno quando ero molto giovane, quindi sento un legame speciale con questo Paese. E penso veramente che il Canada sia uno dei posti più belli su questo pianeta.

Vivrò in Italia per tre mesi quest’estate e ho la sensazione che possa diventare il mio posto preferito nel mondo!

L’intervista finisce qui, grazie Bethany!

Riesci a indovinare quale sarà il Paese del prossimo episodio? Ha a che fare con la Finlandia, ma non è lei… clicca qui per scoprirlo!