ItaliaLazioRoma

Cucina vegana a Roma: Romeow Cat Bistrot

Da qualche mese io e mia madre abbiamo preso un’abitudine particolare: quella di prenderci una giornata libera ogni paio di settimane per andare a visitare un monumento di Roma e provare un ristorante nuovo.

In questo post ti parlerò del ristorante più strano che abbiamo provato fino ad ora, e che ti consiglio di provare se passi da queste parti: un bistrot che offre cibo vegano e crudista, e la compagnia di sei micetti.

 

Il Romeow Cat Bistrot mi è piaciuto per tanti motivi.

Prima di tutto mi è piaciuto esteticamente: è un bistrot minuscolo, colorato, arredato con un albero, vecchi tavoli di legno, valigie, libri, cassetti appesi ai muri che fungono da mensole e da trampolino, quando i gatti vogliono salire sulle finestre ad osservare i passanti. Sui tavoli sono sistemate piccole piante, il menù del giorno scritto a mano e una piccola guida per convivere pacificamente con i padroni del bistrot: i gatti.

 

Romeow Cat Bistrot

Sì sì, hai capito bene. Il Romeow Cat Bistrot prende ispirazione dai cat cafè giapponesi ospitando dei gatti, e il progetto nasce ispirandosi alle parole di Haruki Murakami, il noto scrittore giapponese.

“Mi piace leggere. Mi piace ascoltare musica. E mi piacciono i gatti. Al momento non ne ho. Ma se mentre passeggio vedo un gatto sono felice.”

Ci sono sei micetti che abitano in questo bistrot: Maos, Nino, Frida, Lamù, Irì e Romeo. Passano il tempo dormendo sull’albero, scappando da bambini che di adorabile non hanno proprio niente, osservando i clienti.

I proprietari del bistrot adorano l’idea di ospitarti in un mondo a parte fatto di sapori leggeri, calma e compagnia felina, specialmente se ami questi animali ma non hai la fortuna di conviverci.

Ma ora parliamo un secondo di un ristorante che ospita gatti. Via la poesia e buttiamoci su cose più pratiche, perché so già cosa stai pensando: mica mangerò peli di gatto? I gatti mi salteranno sulla testa o sul tavolo? Verranno a scassare la minchia quando inizierò a mangiare?

No, no, nope. L’impressione che ho avuto è quella di un posto molto pulito, tenuto con cura e attenzione, e giuro che ci ho fatto caso, cercando di essere il più obiettiva possibile. I gatti non danno assolutamente fastidio e hanno il divieto assoluto di entrare in cucina. Mi verrebbe da dire ovvio, lì dentro si cucina vegano, hai mai visto un gatto avventarsi su un broccolo? Io no.

Comunque le bestiole difficilmente si avvicinano ai clienti e ai loro tavoli, preferiscono starsene per i fatti loro. Se hanno voglia di coccole si avvicinano, in caso contrario rispetta il loro saper essere così affascinanti e meravigliosamente indipendenti. Vivili e lasciali vivere.

Gatto sulla finestra
L’unica foto che sono riuscita a scattare ad uno dei mici!

Terzo motivo per annotare l’indirizzo del Romeow Cat Bistrot: la cucina.

Le ricette proposte sono tutte a base di ingredienti vegani e crudisti: verdure, frutta, fiori. Sì, al Romeow ho assaggiato anche dei fiori. Prima di provarli fritti in Romagna, intendo.

Menù del Romeow Cat Bistrot

Io e mia madre abbiamo letto il menù, c’erano due piatti per ogni categoria e non poteva andarci meglio di così. Li abbiamo provati quasi tutti scegliendone uno a testa. Tutto tranne i secondi piatti, perché il secondo è sempre quello che perde se abbiamo la pancia piena e bisogna scegliere tra lui e il dolce.

Ecco, il dolce: ho assaggiato un dolce fatto col cioccolato crudo. Perché, se proprio bisogna esplorare un nuovo modo di cucinare qualcosa, vuoi non scommettere sul cioccolato? E infatti quella fetta di torta era la fine del mondo! ♥

Chi non va oltre la pasta col pomodoro non sa proprio cosa si perde, l’ho sempre detto.

Zuppa di latte di cocco e polpette di miglio
Il mio antipasto: zuppetta di latte di cocco e curry con verdure e polpette di miglio
Antipasto
Questo era l’antipasto di mia madre, ma non mi ricordo una fava degli ingredienti (“fava” al posto di “mazza” suona molto vegan). Comunque l’ho assaggiato ed era buono!
Spaghetti di patate
I miei spaghetti di patate con crema di porri
Ramen con verdure
Il ramen con le verdure di mamma
Torta al cioccolato crudo
La mia torta al cioccolato crudo
Torta al cioccolato
Questa aveva le noci e una base salata, ma non ricordo i dettagli. Comunque me sta a fa’ veni’ ‘na fame che fermate.

Cosa potrei aggiungere dopo tutte ‘ste foto? Niente, non ho altro da dire. Ti dico solo che se ami i gatti, vuoi provare sapori nuovi e sei a Roma, secondo me un salto al Romeow dovresti proprio farcelo.

Romeow Cat Bistrot si trova in zona Ostiense, in Via Francesco Negri 15. Il link del sito è questo e ci trovi informazioni e curiosità sui gatti e sul menù, che cambia in base alle stagioni.

 

E tu sei mai stato in un Cat Cafè?