FinlandiaPopoli a confrontoRubriche

Popoli a Confronto: Italia vs Finlandia

Ecco il mio nuovo progetto di cui ti parlavo qualche settimana fa.

So cosa stai pensando. Anna è ripartita in quarta con la Finlandia, che palle. E invece no. Cioè, sì, sono ripartita con la Finlandia ma stavolta non è voluto, è stato un po’ un caso, e dopo la Finlandia arriverano altri Paesi. Promesso. Ora ti spiego che mi sono inventata, e ti spiego anche perché lo scrivo in due lingue.

Here we are with my new project.

I know what are you thinking about. Finland again, my God. Stop it, Anna. But you’re wrong. Ok, yeah, I’m starting with Finland, but I’ll add other countries, I promise. Let me explain what I’m doing, and let me explain why I’m writing in English too.

Seguo diversi viaggiatori sui social e molti di loro sono bloggers. Una di loro si chiama Veera ed è una travel blogger professionale finlandese che lavora con la Finnair – un sogno! – e col sito CreateTrips in qualità di Community Lead & World Traveller. Un giorno ero lì a guardare le sue foto e ho pensato alle differenze tra il modo di fare degli italiani e quello dei finlandesi, ai luoghi comuni. Da quel pensiero è nata l’idea di questo progetto: un confronto coi bloggers stranieri attraverso domande che farei ad un amico che viene da un Paese diverso dal mio.

Veera è stata la prima che ho contattato per fare questa cosa, perché l’idea è nata guardando le sue foto, ed è stata anche la prima che mi ha risposto. Dopo Veera arriveranno altri bloggers di nazionalità diverse, a cui porrò altre domande in base a quello che so del posto da cui provengono.

Scrivo anche in inglese semplicemente per dar modo anche a Veera e ai bloggers stranieri di capire cosa sto scrivendo.

I follow some travellers on social networks and lots of them are also bloggers. One of them is Veera, a professional finnish travel blogger who works for Finnair – what a dream! – and CreateTrips as Community Lead & World Traveller. One day I was looking at her pictures and, I don’t know why, I started to think about differences between Italian and Finnish habits. In the end, an idea: an interview with foreign bloggers, using questions that I would ask a friend who comes from a different country.

The first person who did this interview is Veera because I got this idea looking at her pitture, and she’s also the first who answered my email.

I’m writing in English too, so Veera and the other bloggers can understand what I’m saying.

Ecco le mie dieci domande e le risposte, spero che l’idea ti piaccia!

Here there are my ten questions and the answers, I hope you like it!

Anna: Prima di tutto, da dove vieni?
Veera: Vengo dal freddo Nord, Finlandia.

Anna: First, where are you from?
Veera: I’m from the cold north, Finland.

Anna: Se ci incontriamo la prima volta e io provo a stringerti la mano, qual è la tua reazione? E’ una cosa strana o no per te?
Veera: Sono una giramondo, i diversi modi di salutarsi non mi sorprendono più di tanto. Sono più per gli abbracci, comunque. Personalmente li considero più “ufficiali”.

Anna: If we meet the first time and I try to shake my hand with you, what is your reaction? Is it strange or not for you?
Veera: As a global wanderer, different ways to greet don’t really surprise me so much. I am more of a hugger though, so I would feel that to be a bit official, personally.

Anna: In Italia usiamo salutarci col doppio bacio sulle guance quando siamo tra amici o persone che conosciamo bene. Ti sembra una cosa strana? Fate qualcosa di simile nel tuo Paese?
Veera: I baci sulle guance sono decisamente rari nel mio Paese, rimango sempre un po’ perplessa quando succede ma non mi crea nessun problema! Mi piacciono i saluti calorosi come questo, ma non sono mai sicura su come farlo o quanti baci sono richiesti, ahah!

Anna: In Italy we usually do the double cheek kiss to greet friends or people that we know well. Does it seem strange to you? Do you do something similar to greet friends in your country?
Veera:Double cheek kisses are definitely not common where I come from and I still feel a bit surprised when ever this happens, but it’s no problem! I like warm greetings like this, but am never sure how to do it or how many kisses are required haha!

Anna: Qual è il tuo piatto finlandese preferito? Quale piatto consiglieresti a qualcuno che visita il tuo Paese per la prima volta?
Veera: Vado sul sicuro con un purè di patate e salmone locale fresco! Magari insieme a una torta careliana! Se visiti Helsinki assicurati di assaggiarli al Kauppatori, il posto dove trovare il vero e proprio cibo finlandese!

Anna: What is your favorite food of your country? What dish would you recommend to someone who comes in your country the first time?
Veera: I’d sure go with mashed potatoes and fresh local salmon! Perhaps with a side of Karelian rice pies! If you visit Helsinki, make sure to try these at Kauppatori – the proper Finnish street food!

Anna: Qual è il tuo posto preferito nel tuo Paese e perché?
Veera: Devo ammettere di essere una ragazza da città: la cosa che più amo è vivere qui, nel centro di Helsinki. Per un turista, la Lapponia in inverno è qualcosa di veramente magico!

Anna: What is your favorite place in your country, and why?
Veera: I guess I have to admit that I am a city girl, so I enjoy living here in the city center of Helsinki the most. For a tourist, Lapland in winter is magical to say the least!

Anna: Alcuni dei miei lettori e dei miei amici pensano che il Nord Europa sia troppo freddo da visitare. Io ci sono stata in estate e vorrei tornarci in inverno, ma non posso negare che anche io ho paura del freddo. Cosa consiglieresti di indossare e fare? Come fanno i finlandesi ad affrontare il freddo?
Veera: Il freddo è divertente. Cioè, a me non piace, ma non è esattamente un problema. Alla fine, se ci sono -5°C o -25°C non fa differenza, fa solo freddo. La chiave è essere completamente preparati. Calze pesanti, scarpe calde, strati di vestiti e un bel giubbotto. Assicurati di avere un cappello caldo e anche dei guanti, e una sciarpa da mettere intorno al viso se serve!

Anna: Some of my readers and friends think that North Europe is too cold to visit. I’ve been there in summer and I’d like to come back in winter, but I can’t deny that I’m afraid of cold too. What do you recommend to wear and to do? How do Finnish face the cold?
Veera: Cold is a funny thing. I mean, personally I don’t like it, but it’s not really a problem. In the end, when it’s -5 or -25, you don’t really feel the difference as it’s just cold. The key is to be fully prepared. Warm socks, warm shoes, layers of clothes and a big jacket. Make sure to have a warm hat and gloves too, and a scarf which you can put around your face if needed too!

Anna: Sei mai stata in Italia? Se sì, dove sei stata?
Veera: Sì, ci sono stata! Io AMO l’Italia, le persone, il cibo e la natura, wow! Mia madre viveva in Sicilia e avevamo una casa estiva in Calabria. Ho anche visitato Milano e Venezia.

Anna: Have you ever been in Italy? If yes, where?
Veera: I have! I LOVE Italy, the people, food and nature, wow! My mother used to live in Sicily and we had a summer house in Calabria. I have also visited Milan and Venice.

Anna: Hai mai assaggiato la vera pizza italiana tradizionale?
Veera: SI’! Dopo averla provata in Italia non ho più voluto saperne di mangiare pizza in altri posti.

Anna: Have you ever tasted the very traditional Italian pizza?
Veera: YES! After I tried pizza in Italy, I have not been able to eat pizza anywhere else again.

Anna: C’è qualcosa di fastidioso che gli italiani fanno solitamente in Finlandia o coi finlandesi?
Veera: Gli italiani sono molto più loquaci dei finlandesi, e alcuni possono sentirsi a disagio. Personalmente non ho mai avuto brutte esperienze con gli italiani qui! 🙂

Anna: Is there something annoying that Italians usually do in Finland or with Finnish people?
Veera: I guess Italians are much more talkative than Finnish people and some might feel uncomfortable. Personally I haven’t had any bad experiences with Italians over here! 🙂

Anna: Tu sei una gran viaggiatrice, Veera: qual è il tuo Paese preferito nel mondo?
Veera: Grazie cara! Amo l’Asia, specialmente le grandi capitali. Ho vissuto ad Hong Kong e la amo più di qualsiasi altro posto, ma consiglierei a tutti di fare un viaggio a Shanghai! E’ probabilmente la mia città preferita in tutto il mondo!

Anna: You are a great traveller, Veera: what is your favorite country in the world?
Veera: Thanks dear! I love traveling in Asia and especially the big capital cities. I have lived in Hong Kong and love it like no place else, but would still recommend to take a trip to Shanghai! It’s perhaps just my favorite city in the world!

 

L’intervista è finita e ringrazio tantissimo Veera per aver partecipato a questo nuovo progetto. Fammi sapere se ti è piaciuta l’idea e se c’è un Paese che ti incuriosisce più degli altri!

The interview is over, thanks a lot to Veera for answering my questions of this new project. Let me know if you like this idea and if you want to interview people of a specific country.