Nel Travel Dreams del 2017 ci ho dato giù con una marea di idee per i viaggi che avrei voluto fare quest’anno. Alcune non sono diventate realtà, altre sì. Vuoi sapere cosa mi piacerebbe vedere quest’anno? E io non te lo dico. O forse sì.

Cos’è il travel dreams

#TravelDreams è un’idea di Lucia, Manuela e Farah: va avanti tipo dal 2013 e ogni anno partecipo con immensa giuoia, perché è un’abitudine che adoro.

Si tratta di elencare i posti o i Paesi che uno spera di visitare nell’anno che sta arrivando, e poi l’anno successivo si tirano le somme. Facilissimo, no?

I Travel Dreams del 2017

L’anno scorso ho messo nella mia lista le Dolomiti, la Sardegna, Helsinki, la Grecia, le Canarie e infine il viaggio più grosso, il Giappone. Tra questi, “purtroppo” ho visto solo il Giappone, ma minchia, cosa vuoi dire di male al Giappone?! E’ stato un viaggio bellissimo!

E poi ho fatto due piccole gite: sono stata una giornata a Firenze per provare il sito Weekendesk e poi ho trascinato Massimo a Como per vedere i mercatini di Natale. Male male non è andata, su.

Ora vediamo cosa mi aspetta per il 2018, che Paolo Fox mi dice pure essere un anno piuttosto sfigato -_- però l’ho iniziato con un weekend a Praga, sarà davvero così male?

Travel dreams… in Italia

Valle d’Aosta

Castello Fénis

Io ogni tanto ce rificco la Valle d’Aosta, qua dentro.

Quando ho deciso di passare qualche giorno a Milano per i mercatini e il concerto ho dovuto decidere, nel giro di pochissimo, quale città visitare in quell’unica giornata in più che avevamo a disposizione. Una delle opzioni era Aosta, che avrei potuto raggiungere con qualche ora di Flixbus. Alla fine non l’ho scelta perché avremmo passato più tempo fra treno e pullman che a visitare il posto, e ho preferito Como. Magari l’anno prossimo…

Trieste

PanormadiTrieste

E pure Trieste sono anni che dico che voglio andarci, ma quando si tratta di scegliere un posto me ne vado sempre oltre confine. Va’ a capi’. Comunque Trieste è una città che mi stuzzica da parecchio tempo, anche se non trovo mai il momento giusto per andarci veramente. Mi ispirano la sua posizione sul mare e il suo rapporto con la Croazia e la Slovenia.

Mi pare che ci sia un volo Ryanair che ci arriva da Roma.

Travel dreams… in Europa

Helsinki durante il Vappu

Lo so, sono una viaggiatrice noiosa, ma ho deciso che visiterò la Finlandia almeno quarantatré volte, come ha fatto La Pina col Giappone, e questa sarebbe solo la seconda. Del resto, se non vado in Finlandia spesso come faccio a parlartene?

Vappu è la festa del primo maggio, che in Finlandia coincide con la festa dei lavoratori, degli studenti e dell’arrivo della primavera. E’ in generale una festa molto bella, durante la quale si indossa la tuta degli studenti universitari e ci si ubriaca fino a dimenticarsi pure come ci si chiama, però a Helsinki lavano anche la statua dell’Havis Amanda e io vorrei vederlo dal vivo almeno una volta.

Helsinki → Turku → Mariehamn

AlandsFlag

Se non riesco ad andare in Finlandia per il Vappu, vorrei rimediare facendo questo giro da almeno una settimana: Helsinki (con capatina a Porvoo), treno fino a Turku (la ex capitale finlandese) e traghetto fino a Mariehamn, capoluogo delle Isole Åland. Le Åland sono una provincia autonoma finlandese, possiedono una propria bandiera e hanno adottato la lingua svedese come lingua ufficiale.

E’ un giro che mi ha consigliato una ragazza finlandese quest’estate, e da allora non ho mai smesso di pensarci.

Potrebbe essere interessante anche infilare le Åland in un giro che comprenda anche la vicina Svezia, ma non voglio spararla troppo grossa.

Amsterdam

Channel Amsterdam

Nella mia lista delle città più importanti d’Europa c’è anche Amsterdam, e io ancora non ci sono stata. E’ una città che secondo me mi piacerà un sacco, lo penso ogni volta che vedo qualche video o foto fatti lì, e mi piacerebbe andarci in autunno, facendo anche un giro nei dintorni in qualche altra cittadina interessante.

In più da qualche settimana ripeto a Massimo che deve portarmi a fumare le canne ad Amsterdam, e lui ancora non ha chiamato la neuro. Ho buone possibilità di convincerlo ad andarci.

Travel dreams… nel mondo

New York a Natale

Madison Square 2010 blizzard

Nel 2017 sono riuscita a realizzare il travel dream più audace di tutti: il Giappone. Ci sono stata davvero. Lo posso fare pure io, raga’.

Prima di Natale mi è capitato di rivedere Mamma ho perso l’aereo: ho ripensato al secondo film, girato a New York, e mi sono detta che Central Park a Natale deve essere qualcosa di pazzesco, specialmente per qualcuno che è cresciuto guardando quei film. Ce la farò a vederlo sul serio? Massimo è già terrorizzato. Incrocio le dita.

 

E ora, raccontami! Quali sono i viaggi che vorresti fare quest’anno? Dove ti porterà il 2018?